Il burn out è una cosa seria ma siamo onesti! La tua vita è personale, nessuno può dire che difficoltà hai esattamente al lavorosenza conoscerti prima.

Questo è il motivo per cui ti rimandiamo in continuazione al questionario gratuito per valutare la sfera delle tue difficoltà a lavoro [a proposito, clicca qui se vuoi cominciare a fare qualcosa di serio per risolverle].

Vorremmo però dirti che qualche idea su questa tua vita lavorativa che ti causa questo stress da burn out, la avremmo 😉

Vogliamo cominciare a parlare delle belle notizie : lavori già 8 ore al giorno, a volte anche di più. Nella dinamica fatta di progetti che devi portare a termine nel brevissimo tempo che ti assegna il tuo datore di lavoro, di colleghi che ti chiedono sempre un pezzo di te e di una sensazione di non appartenenza all’organo a cui appartieni, può capitarti di sentirti un po’ … bruciato come l’omino della foto. Se sei un imprenditore allora è fatta: tre quarti della tua giornata per la tua creatura e per i tuoi clienti, il rimanente quarto da gestire tra tuo/a compagno/a, cena e letto!

Questo termine in inglese, si dice Burn out e corrisponde ad una SINDROME che può essere l’anticamera di una vera e propria malattia!

E cosa comporta questa malattia ? La risposta breve è Stress e Stanchezza ma quella lunga è molto più complessa.

Biochimicamente parlando, lo stress producono delle molecole che si chiamano radicali liberi. Questi radicali agiscono un po’ come dei terroristi all’interno del tuo corpo. Sono molecole molto reattive che per rimuovere questa “pericolosa indole” devono assolutamente trovare un altra molecola per starsene buone. Indovina dove lo trovano questa molecola per ritrovare un po’ di stabilità ? D A P P E R T U T T O !! Ovvero nel tuo cuore, nel tuo cervello, nel tuo fegato … In fin dei conti, sei fatto di molecole.

Quindi faranno casino questi radicali, sfasceranno i negozi e le case delle vie del sistema circolatorio che non sarebbero altro che le tue cellule sane.

Non solo: Quando le cellule non sono più sane, perché magari gli è stato privato tutto quello di cui avevano bisogno per funzionare a pieno regime, possono tramutarsi anche in altri tipi di cellule molto pericolose, come quelle tumorali (!)

Ehy, potrebbe essere un film horror scientifico ma ti assicuro quello che ti sto dicendo è tutto vero. La fondazione Serono attesta la veridicità di quanto ti ho detto.

E quindi ? Ti potresti chiedere cosa va a creare questi pericolosissimi terroristi corporei chimici ? E cosa invece va a impedirne la crescita e produzione ?

La risposta alla prima domanda è variabile. Sicuramente fumo, cibi grassi saturi, vanno a causare questi radicali. Perciò la prima cosa che ti suggerirei da fare se avverti che la tua linea sta diventando curva è seguire la procedura di questo articolo. Tuttavia, come ti ho detto, la società che viviamo ci induce naturalmente a produrre stress anche se le tue intenzioni iniziale sono nobilissime.

Ti svegli presto ? Produci stress

Prendi il caffé ? Produci Stress

Trovi traffico a lavoro ? Produci Stress

Il tuo capo neanche ti saluta ? Produci stress

Il tuo capo o i tuoi clienti ti sgridano perché devi produrre di più ? Indovina cosa fai … 😀 Produci molto Stress e sei più soggetto alla Sindrome di burnout

Quindi come vedi, sei completamente bombardato di stress di tuo ed ecco che la sindrome di burnout arriva inevitabile ad una fetta sempre più crescente di persone. A proposito anche a te sembra di esserne vittima ? Scoprilo gratis con il nostro questionario

Ed adesso passiamo alla seconda domanda … come si cura tutto questo ? Un fuffaguru ti risponderebbe “prendi questo prodotto e tutto passa domani” e casualmente sembra essere lo stesso sistema adottato da alcune ditte farmaceutiche, paradossalmente anche in questo periodo. Ed è una fortuna che per loro che io dica sembra essere alcune perché potrei forse essere anche più inclusivo. Spulciando nel web ho appena visto decine e decine venditori di prodotti che ti lasciano come un macaco in piena savana: pronti ad essere sbranati da un leone. A proposito, ti ho mai raccontato della metafora della gazzella stressata e del leone troppo stanco per prenderla ? Clicca qui per leggere la storia

Ritornando al discorso di venditori di medicine, senza ritegno e spesso senza alcuna, non dico autorizzazione, ma competenza rispondo solo che a buon intenditore, poche parole! Quindi in sintesi, ci siamo capiti 😉

Io invece che sono un povero cretino che ti sta parlando per il tuo bene impiegando tempo a scriverti questo articolo, ti rispondo con altre domande per indagare più a fondo nella tua situazione: dove è che produci più stress ? E che tipo di stress ? Perché se è vero come ti ho dimostrato che ognuno produce stress, allora è anche vero che ognuno lo fa in maniera diversa. Mi spiego meglio prima che tu pensa che sia un paraguru anche io: a lavoro ci sono certe attività che ti causano più stress delle altre. E ci sono invece momenti in cui ti piace quello che fai! Ok, forse possiamo dire ti piacciono … di più ma vogliamo rifletterci meglio sul concetto che il lavoro almeno in certi momenti ti può almeno quasi piacere ? Ad esempio, ordinare diligentemente un locale non ti crea una sensazione di benessere e di competenza ? Soprattutto se sei donna, ma anche se sei uomo, ti piace tenere in ordine l’ambiente in cui bene o male passi almeno il 30% del tuo tempo, non è vero ?

Poi se sei un manager, il senso di importanza nel portare soldi all’azienda (e conseguentemente anche i tuoi), non ti rende fiero del tuo essere ? Mio padre quando è andato in pensione, pur con tutte le sue responsabilità che aveva come ex dirigente, me lo ha ripetuto in continuazione. Voglio tornare a lavoro! Può essere perché in realtà la vita da casa non gli piacesse ma rimpiangeva i momenti in cui mettere a frutto le sue capacità.

E’ evidente che la transizione di fase che aveva da superuomo impegnato a portare in positivo, ovvero di senso di importanza e appartenenza alla fabbrica dove lavorava, a uomo di casa, “buttato come un rifiuto” dalla società quando entri in pensione, gli causava più stress di quello che aveva prima. Anzi, ti dirò: la presa di nuovi incarichi come quello di andare a fare la spesa, fare questa o quell’altra incombenza che prima era esclusiva competenza di mia madre, lo faceva sentire più vivo e più forte. Aveva ritrovato il ruolo ed anche questo gioca un ruolo importante nello stress.

E tu ? Sai esattamente quando produci più stress ? E che tipo di stress ?

Guarda, in questo periodo abbiamo reso gratuita la valutazione del questionario valutativo per risolvere i tuoi problemi. Devi solo cliccare qui e potrai finalmente arrivare al Tuo Questionario e prenotare un appuntamento con due esperti del Benessere.

Ci vediamo presto e nel frattempo … che lo stress e il burn out non siano con te! 😉

Facebook Comments